Importante: la diffusione rapida di COVID-19 potrebbe influire sui tuoi piani di viaggio. Per modificare le date del tuo viaggio, si prega di contattare direttamente il proprietario. Stiamo facendo tutto il possibile per adattarci ai consigli del governo in rapida evoluzione e alle restrizioni di viaggio. Pertanto, stiamo prendendo provvedimenti in queste circostanze senza precedenti per offrire maggiore flessibilità ai viaggiatori. Visita il nostro centro assistenza per visualizzare le opzioni: Informazioni sull'epidemia di Coronavirus (COVID-19)

In cosa consiste il periodo di riflessione per i viaggiatori?

Il periodo di riflessione permette ai viaggiatori di cancellare una prenotazione entro 24 ore da quando è stata effettuata, senza incorrere in una penale.
 
Garantisce ai viaggiatori un'esperienza migliore e la maggiore flessibilità può significare più prenotazioni per te.
 

Informazioni utili:
  • Il periodo di riflessione di 24 ore inizia nel momento in cui viene accettata una richiesta di prenotazione o quando il preventivo viene pagato.
  • Il periodo di riflessione si applica solo alle prenotazioni effettuate con un anticipo minimo di 60 giorni dalla data di partenza.
  • Dopo 24 ore, la modalità di cancellazione scelta entra normalmente in vigore.
  • Gestiamo noi le cancellazioni per te: non devi preoccuparti di nulla.
 
Esempio:
Il 1° gennaio alle ore 11:00, un viaggiatore invia una richiesta di prenotazione. Le date del soggiorno sono ad aprile, oltre 60 giorni dopo: il viaggiatore è idoneo per usufruire del periodo di riflessione.
 
Alle ore 11:00 del 2 gennaio la prenotazione viene accettata: a partire da questo momento il viaggiatore ha 24 ore di tempo per cancellare senza incorrere in una penale. Le 24 ore decorrono dalle 11:00, ora in cui è stata confermata la prenotazione.
 
Alle ore 11:00 del 3 gennaio, scade il periodo di riflessione ed entra in vigore la modalità di cancellazione scelta per la struttura.
 
Se l'ospite decide di cancellare la prenotazione alle ore 10:00 del 3 gennaio, il periodo di riflessione è ancora in corso ed eventuali importi pagati gli verranno rimborsati per intero.
 
Nota: le prenotazioni effettuate con un anticipo di almeno 60 giorni decorrono dal momento dell'accettazione o del pagamento del preventivo. Pertanto, se una prenotazione viene accettata, o un preventivo viene pagato, il 1° gennaio, i 60 giorni decorrono da questa data e terminano il 1° marzo.

 
Sei soddisfatto della risposta?  No  

Articoli consigliati